Il ‘Montivedano’

Chi s’assomiglia si piglia, si dice così! Caro Gianfra, mentre ero in Normandia con l’oceano davanti (in una boccata d’ossigeno che mi sono presa), ho pensato che lì i pesci devono essere ancora più belli e più grandi. Sarà che a me l’oceano piace parecchio e quindi non so immaginare che pesci bellissimi in quelle acque. Finito di fare questo pensiero poetico mi sei apparso sul cellulare, che avevo appena tirato fuori dalla tasca per fare la classica foto da postare su Instagram per fare un po’ di sana invidia a chi era a lavorare (come te!). La foto me l’avevi mandata tu qualche giorno prima, e pam! Ti ho visto tutto torto su un pesce, tanto che mi sembravi un pesce anche tu. Guardando per bene,a dirla proprio tutta, mi pareva di veder spuntare i capelli a spazzola pure a lui, povera bestia. La prossima volta gli facciamo un bel tatuaggio con scritto ‘buonapesca’ e gli mettiamo le braghe da sub come fai te, quelle cose verdi con gli stivali improponibili che ti metti per entrare nel fiume. Così la metamorfosi è compiuta e nella prossima foto vedrò un pesce che tiene il Monti in mano e salta felice per aver pescato un ‘Montivedano’ da 5 chili e coda!!

 

 

Inviato da iPhone