La fortuna del Barbone

Cari amici di Buonapesca stiamo tornando, anzi siamo tornati.
Vediamo se questo tempo ci darà una mano d’ora in avanti, dal video che vedrete …..mica tanto perchè anche a sto giro siamo stati sotto l’ombrello rintanati per la pioggia. Ancora per la pesca alla passata, quella che piace a noi, non è ancora il tempo adatto perché l’acqua è fredda e i fiumi vanno belli veloci. In questo caso il feeder ti da una mano, o meglio da una mano a qual culone di Ighli. Detta così potrà sembrare che nutro dell’astio nei confronti del mio socio, e non è così!! Assolutamente!! Mi sta proprio sulle p…scatole. Vi racconto. Andiamo in Colmic per mettere a punto con Jacopo delle sorprese che poi vedrete, come ad esempio un Tour, sì esattamente così. A luglio faremo un tour di pesca tra bassa Romagna e parte alta delle Marche, ma di questo vi parleremo più avanti. Torniamo a noi. Dall’azienda Colmic alla Sieve c’è praticamente un soffio, quindi ci eravamo organizzati per andare a fare una pescatina a feeder alla pescaia di San Francesco, proprio dentro Pontassieve all’ora di pranzo. Maremma diavolaccia cane e un pochino ladra…vedrete com’è andata. Si pescava nel solito posto in acqua, stessi pasturatori, stessi bachi…e a culinzi gli parte la canna senza nemmeno accorgersene. La prossima volta non gli rimane che fargli un fischio e farlo venire da solo senza neanche la fatica di recuperare. Ragazzi Contro vento si combatte, ma contro il cu…un c’è verso. Giudicate voi!!

Gianfranco